Appunti per un’Orestiade Africana

Fuori catalogo

Prezzo: 16.90 €

un film di Pier Paolo Pasolini

Edizione restaurata
Dvd (73' + extra; italiano e inglese con sottotitoli in inglese, francese e italiano per non udenti) e libro (48 pagine)
Edizioni Cineteca di Bologna, Bologna 2008
Isbn: 978-88-9586-205-7

Con Appunti per un’Orestiade africana la Cineteca di Bologna inaugura la nuova collana editoriale 'Il cinema ritrovato. Dvd e libro che propone titoli inediti o rari, sottratti all’oblio culturale o restituiti a nuova vita da recenti restauri. Questo film di Pasolini, ultimato nel 1973 e rimasto pressoché inedito per oltre due anni, fino ai giorni successivi alla morte dell’autore, è l’unico del poeta-regista a essere stato rifiutato sia dalla televisione pubblica, sia dalla distribuzione cinematografica, non perché ritenuto ‘scandaloso’, ma perché semplicemente considerato ‘difficile’, quindi non facilmente commerciabile. La Cineteca di Bologna lo ripropone in un nuova versione restaurata presso il suo laboratorio L’Immagine ritrovata grazie ai materiali messi a disposizione dal produttore Gian Vittorio Baldi. Fra gli extra, interviste a Dacia Maraini, Massimo Fusillo e allo stesso Baldi. Il booklet, a cura di Roberto Chiesi, comprende testi di Pier Paolo Pasolini, un’introduzione di Giuseppe Bertolucci, critiche e recensioni d’epoca.


Lunedì 21 settembre 2009 - Sala Conferenze del Quartiere Santo Stefano (Via Santo Stefano 119)
Presentazione del volume
Intervengono: Gian Vittorio Baldi (regista e produttore), Roberto Chiesi (Centro Studi-Archivio Pier Paolo Pasolini della Cineteca di Bologna), Marcella Emiliani (Università di Bologna)
In collaborazione con Centro Amilcar Cabral

Fuori catalogo

Prezzo: 16.90 €